alto
       
Seguici su
I Bastioni Associazione Culturale on FacebookTWEETERyoutube
NEWS
foto 06/12/2018
"Intorno all'Annunciazione Martelli di Filippo Lippi. Riflessioni dopo il restauro".

foto 20/06/2018
Tecnologie laser per il restauro Workshop di aggiornamento alla sua II° Edizione 14|17 novembre 2018 - Palermo

foto 16/03/2018
Sabato 24 Marzo 2018 Visita guidata ai grandi serbatoi dell'acquedotto municipale di Carraia, all’Erta Canina

foto 14/03/2018
GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA 2018: NOI LA FESTEGGIAMO COSI’ IL PROGRAMMA COMPLETO DI UNA FESTA CHE COINVOLGERA’ DIRETTAMENTE 8 COMUNI ED OLTRE 1.300 STUDENTI

foto 23/10/2017
LO STATO DELL'ARTE 15, UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO, 14-17 OTTOBRE 2017. ASSEGNATE LE DONAZIONI BASTIONI-MIRCEA MARIA GERARD FUND 2017

foto 23/09/2017
Acquedotto di Firenze: visita straordinaria nei sotterranei


Amministrazione
  SOCI

fotoDaniele Angellotto

Terracotta, stucchi, gessi, cera e vetro

Nato/a a Roma il 13/12/1970
Lingue parlate:Italiano, Inglese
Email: daniele.angellotto@gmail.com

STUDI E FORMAZIONE

 

 

1989

Diploma di Maturità Scientifica c/o il Liceo Scientifico Statale “B. Touschek” di Grottaferrata, RM.

 

1995

Vincitore del concorso indetto dal Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali per l’accesso alla Scuola di Restauro dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze nel settore “Terrecotte e materiali plastici”.

 

1996-1998

Corso teorico di “Tecnologia Ceramica” tenuto all’Opificio delle Pietre Dure dal prof. Giovanni Aiazzi.

 

1997

Attestato di partecipazione al “Corso di formatura di calchi in gesso e silicone” conseguito presso l’Istituto Statale d’Arte di Firenze.

 

1998

“Corso di tornitura di controforme per il restauro archeologico” presso i Laboratori di Restauro della Soprintendenza Archeologica della Toscana di Firenze.

 

“Corso di restauro archeologico” presso i Laboratori di Restauro della Soprintendenza Archeologica della Toscana di Firenze.

 

“Corso di disegno archeologico” tenuto da Grazia Ugolini, disegnatrice presso la Soprintendenza Archeologica di Firenze.

 

Corso teorico di “Doratura” tenuto all’Opificio delle Pietre Dure da Sirio Lupi, restauratore presso il Laboratorio di Restauro della Fortezza da Basso di Firenze.

 

Diploma di restauratore nel settore “Conservazione dei materiali ceramici e plastici” (plastica in terracotta, ceramica archeologica, gesso e stucco, cera e vetro) conseguito presso la Scuola di Restauro dell’Opificio delle Pietre Dure con la votazione di 62/70.

 

Titolo della Tesi di Diploma: “Metodi di montaggio di Opere in Terracotta. Analisi e proposte” (votazione 10/10).

 

1999

Attestato di frequenza per il “Corso di perfezionamento in Conservazione dei materiali ceramici e plastici” rilasciato dall’Opificio delle Pietre Dure.

 

2000

Contratto di lavoro della durata di sei mesi presso il “Laboratorio di Restauro di Metalli e Ceramiche” dei  Musei Vaticani, Stato della Città del Vaticano.

 

2001

Lezioni di “Utilizzo del laser nel restauro di opere d’arte” tenuto all’Opificio delle Pietre Dure dal Prof. Salvatore Siano, collaboratore dell’Istituto di Elettronica Quantistica di Firenze.

 

 

REFERENTI

 

 

Dott. Matteo Ceriana, Direttore Galleria Dell’Accademia, Venezia;

Dr. Piero Donati, Ex Ispettore Soprintendenza Per il Patrimonio Storico Artistico e Etnoantropologico della Liguria;

Dr. Lorenzo Nigro; Ex Direttore del reparto Antichità Orientali dei Musei Vaticani, Direttore degli scavi di Gerico e Ricercatore all’Università La Sapienza di Roma;

Dr. Maurizio Sannibale; Ex Ispettore delle Antichità Etrusco-Italiche ed Ex responsabile del Laboratorio di restauro Metalli e Ceramiche dei Musei Vaticani;

Prof. Francesco Buranelli; Ex Direttore Generale Monumenti Musei e Gallerie Pontificie, Città del Vaticano;

D.ssa Laura Speranza, Direttrice Settore Terrecotte e Materiali Plastici dell’Opificio delle Pietre Dure;

Fabio Burrini; ex capo tecnico restauratore del settore bronzi, OPD.

Andreina Andreoni; capo tecnico restauratore del settore terrecotte, OPD.

Francesca Kumar; capo tecnico restauratore del settore terrecotte, OPD.

Rosanna Moradei; capo tecnico restauratore del settore terrecotte, OPD.

 

 

 

 

 

 

 

 

PUBBLICAZIONI

 

2010

 

D. Angellotto, A. Andreoni, F. Kumar, L. Speranza, M. G. Vaccari “Madonna con Bambino di Jacopo Sansovino”, in OPD Restauro n. 22, 2010, in preparazione.

 

D. Angellotto, G. Barucca e altri “La Pala Robbiana di Mattia della Robbia in S.M. Assunta di Montecassiano, (MC), il restauro”, in preparazione.

 

D. Angellotto, “Il restauro del Busto di redentore di Santa Maria Nuova, Il restauro del Busto di Redentore degli Innocenti”, in Il mercante, l’Ospedale, i fanciulli: La donazione di Francesco Datini, Santa Maria Nuova e la fondazione degli Innocenti, 2010, Nardini Editore.

 

 

D. Angellotto, “Il restauro dei vetri del Castello del Buonconsiglio”, in L’Avventura del Vetro, 2010,  p. 234.

 

2009

 

D. Angellotto e altri, “Il ritorno di Napoleone”, Mondadori Electa, 2009, pp.128-137.

 

2007

 

D. Angellotto, F. Kumar, L. Speranza, M. G. Vaccari “Verso il Perseo: il modello in cera di Benvenuto Cellini al Museo del Bargello”, in OPD Restauro n. 19, 2007, pp. 67-84.

 

2006

 

Andreoni, Kumar, Speranza, Angellotto, “La cera del Giambogna raffigurante l’Ercole e l’Idra. Considerazioni Preliminari al restauro”, in “GIAMBOLOGNA, gli dei, gli eroi. Genesi e fortuna di uno stile europeo nella scultura”, Catalogo della mostra, Giunti Editore, pp.364-366.

 

Aldrovandi, A. Androni, D. Angellotto, Cagnini, M. Galeotti, F. Kumar, G. Lanterna, S. Pini, L. Speranza, “Ercole che abbatte l’Idra di Lerna, Giambologna (1529-1608) Firenze. Palazzo Vecchio, Donazione Loeser”, in OPD Restauro n. 18, 2006, pp. 253-263.

 

R. Moradei, D. Angellotto, M. Verità, “Il restauro delle vetrate della Biblioteca di Michelangelo”, in OPD Restauro n. 18, 2006.

 

2005

 

Daniele Angellotto, “Differenze tra restauratori di opere d’arte e conservatori di musei naturalistici” in Volume degli Atti, II Congresso Nazionale, Pavia, Università, 26 novembre 2004, (in corso di stampa).

 

Daniele Angellotto, Anna Rita Fantoni, Rosanna Moradei, Progetto di intervento per il restauro del ciclo di vetrate policrome del Salone di Michelangelo nella Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze in OPD Restauro n. 16, 2004, pp. 131-142.

 

Daniele Angellotto, Bruna Tommasello, Giovanna Agosti, Restauro di Manufatti in vetro e cristallo di rocca. in OPD Restauro n. 16, 2004, pp. 122-130.

 

 

2004

 

Daniele Angellotto, “Differenze tra supporti e meccanismi nei montaggi di opere in terracotta.” in Lo Stato dell’Arte 2, Conservazione e restauro, Confronto di esperienze, Volume degli Atti, II Congresso Nazionale IGIIC, Genova, Palazzo Reale, 27-29 settembre 2004, pp.460-469.

 

2002

 

Daniele Angellotto, Stefano Francolini, Francesca Kumar, Rosanna Moradei, Maria Grazia Vaccari, “L’uso delle resine per l’integrazione delle lacune della terracotta invetriata e il montaggio meccanico: due esperienze recenti.” in OPD Restauro n. 14, 2002, pp.185-193.

 

2000

 

D. Angellotto, F. Burrini, A. M. Gross, G. Gentilini, M. G. Vaccari e altri, “Il Fonte Battesimale della Pieve di San Giusto in Piazzanese”, a cura di Maria Grazia Vaccari, Collana Arte & Restauri n. 1, Claudio Martini Editore, Prato, 2000, pp. 55-77.

 

Daniele Angellotto, “Metodi meccanici di assemblaggio per i rilievi in terracotta: due applicazioni” in: “Kermes, la rivista del restauro”, n. 39, giugno-settembre 2000, pp.53-62.

 

Giovanna Agosti, Daniele Angellotto, Fabio Burrini, Rosanna Moradei, M. G. Vaccari,  “Problemi di restauro di una statua in terracotta policroma: il ‘San Giovanni Battista ‘ di Michelozzo” in OPD Restauro n. 12, 2000, pp. 164-172.

 

Daniele Angellotto, Fabio Burrini, “I montaggi meccanici di rilievi in terracotta: criteri per una nuova metodologia” in OPD Restauro n. 12, 2000, pp.187-198.

 

1999

 

Daniele Angellotto, Fabio Burrini, M. G. Vaccari, “New Mechanical Assembling Methods for Terracotta Reliefs” in: MSR ’99 – 5. International Colloquium “Materials Science and Restauration”, Esslingen (Stoccarda), 30/11 - 2/12/1999, Ed. Folker H. Wittmann and Andreas Gerdes, AEDIFICATIO Publishers, D-79104 Freiburg 1999, vol. II pp.1411-1426.

 

 

 

 

CONFERENZE E MOSTRE

 

2011

 

Presentazione del restauro della Grande Pala Robbiana “Assunzione della vergine tra  i Santi Sebastiano e Rocco”, 1527-30, Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC; insieme alla SBAS di Urbino, Salone Internazionale dell'Arte e Restauro, Ferrara Fiere, 25 marzo 2009.

 

Presentazione del restauro di parte delle Vetrate del Salone di Michelangelo, Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze, Salone Internazionale dell'Arte e Restauro, Ferrara Fiere, 25 marzo 2009.

 

 

 

2009

 

Presentazione del restauro di parte delle Vetrate del Salone di Michelangelo, Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze, Salone Internazionale dell'Arte e Restauro, Ferrara Fiere, 25 marzo 2009.

 

 

2004

 

Presentazione dell’articolo “Differenze tra supporti e meccanismi nei montaggi di opere in terracotta.” in Lo Stato dell’Arte 2, Conservazione e restauro, Confronto di esperienze, Volume degli Atti, II Congresso Nazionale IGIIC, Genova, Palazzo Reale, 27-29 settembre 2004.

 

1999

 

Presentazione dell’articolo “New Mechanical Assembling Methods for Terracotta Reliefs” al convegno: MSR ’99 – V. International Colloquium “Materials Science and Restauration” tenuto ad Esslingen (Stoccarda) il 1/12/1999.

 

1996

 

Partecipazione alla Mostra di “Antiquariato e Restauro” di Cagliari con stand di rappresentanza dell’Opificio delle Pietre Dure.

 

CONSULENZE, INCARICHI

 

2011

Incarico da parte della Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per attività didattica - teorico pratica per l’insegnamento di “Problemi strutturali di opere in terracotta e gesso” : complessive 40 ore dal 1 al 9 settembre 2011, per gli allievi del primo anno del Settore Materiali Ceramici e Plastici dell’OPD.

 

Incarico da parte della Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per per attività didattica - teorico pratica per l’insegnamento di “Restauro del vetro” : complessive 36 ore dal 30 novembre al 14 dicembre 2011, per gli allievi del primo anno del Settore Materiali Ceramici e Plastici dell’OPD.

 

Incarico da parte della Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per tutoraggio dal 18 al 22 luglio su “Cartoline” Opere in Polistirolo di Stefano Arienti al Museo Pecci di Prato, per gli allievi del “Master INPDAP Certificated” di I livello in Conservazione e Restauro dell’Arte Contemporanea.

 

Incarico da parte dell’Università di Siena CUTVAP per seminario “caso studio: restauro di vetri scientifici”, il 17/3/2011, presso la Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze.

 

 

2005

Incarico da parte della Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per lezioni teoriche sulle Metodologie di Montaggio di opere in terracotta per gli allievi del secondo anno del Settore Materiali Ceramici e Plastici dell’OPD.

 

Incarico da parte della Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per un seminario pratico sullo smontaggio della grande Pala d’altare di Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC.

 

2000

Contratto di lavoro della durata di sei mesi presso il Laboratorio di Restauro Metalli e Ceramiche dei  Musei Vaticani, Stato della Città del Vaticano.

 

 

 

 

 

 

 

 

LAVORI ESEGUITI

 

TERRACOTTA POLICROMA E TERRACOTTA INVETRIATA

 

2010-2011

 

Restauro (in corso) di un bozzetto in terracotta raffigurante “Apollo”, opera di Antonio Canova, Galleria Dell’Accademia, Venezia.

 

Restauro (in corso) di due bozzetti in terracotta, “Pietà”, “Lottatori”, opere di Antonio Canova, Galleria Dell’Accademia, Venezia.

 

Montaggio definitivo della Grande Pala Robbiana “Assunzione della vergine tra  i Santi Sebastiano e Rocco”, 1527-30, Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC. Ente consegnante SBAS Urbino.

 

2008-2009

 

Restauro della “Parte centrale policroma e colonna sinistra” della Grande Pala Robbiana “Assunzione della vergine tra  i Santi Sebastiano e Rocco”, 1527-30, Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC. Ente consegnante SBAS Urbino.

 

Restauro di “Busto di Redentore” in terracotta policroma, sec. XV, Istituti degli Innocenti, Firenze. Ente consegnante S.S.P. Polo Museale di  Firenze.

 

Restauro dei paramenti laterizi del lato sud del Chiostro di S. Antonino, Museo di S. Marco, Firenze. Ente consegnante Soprintendenza speciale per il polo Museale Fiorentino.

 

 

2007

 

Restauro della “Trabeazione e colonna destra” della Grande Pala Robbiana “Assunzione della vergine tra  i Santi Sebastiano e Rocco”, 1527-30, Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC. Ente consegnante SBAS Urbino.

 

2006

 

Restauro della “Lunetta e di due Putti” della Grande Pala Robbiana “Assunzione della vergine tra  i Santi Sebastiano e Rocco”, 1527-30, Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC. Ente consegnante SBAS Urbino.

 

2005-2006

 

Restauro della “Tomba Minghetti”, monumento funebre in terracotta invetriata situato dentro il Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna, con rifacimento delle parti mancanti in ceramica invetriata. Ente consegnante SBAS Bologna.

 

Incarico da parte della Curia di Macerata per lo Smontaggio della Grande Pala Robbiana “Assunzione della vergine tra  i Santi Sebastiano e Rocco”, 1527-30, Frà Mattia della Robbia, Collegiata di  S. Maria Assunta in Montecassiano, MC.

 

2005

 

Restauro di scultura del XX secolo (in terracotta acroma) di Fausto Melotti appartenente ad una collezione privata.

 

2004-2005-2006

 

Restauro di 15 formelle in terracotta del XVII secolo conservate presso il Santuario di Nostra Signora del Mirteto, Ortonovo (SP).

 

Restauro di “Niobe” bassorilievo in terracotta di Francesco Somaini eseguito per il concorso del 1822, conservato presso l'Accademia di Brera di Milano.

 

2003 - 2004

 

Restauro strutturale di “Vergine Annunciata” attribuita a Lorenzo di Mariano detto il ‘Marrina’; scultura in terracotta policroma del 1521 circa conservata nell'Oratorio di Santa Caterina di Siena. Ente consegnante Contrada del Drago, SBAS Siena.

 

Restauro di “Annunciazione” attribuita a Giovanni della Robbia; pala d’altare in terracotta invetriata con figure in terracotta policroma del 1510-12  conservata presso il Museo Civico di Torino. Ente consegnante SBAS Piemonte.

 

Restauro di “San Francesco” e di “Santa Chiara” attribuiti a Benedetto Buglioni; due sculture in terracotta invetriata del  XVI secolo conservate presso il Museo Civico di Torino. Ente consegnante SBAS Piemonte.

 

Restauro di “Ercole e Apollo” di Pompeo Marchesi; gruppo scultoreo in terracotta policroma eseguito per il concorso del 1801, conservato presso l'Accademia di Brera di Milano.

 

2003

 

Restauro di “Crepuscolo” di Tribolo; bozzetto in terracotta policroma conservato presso il Museo Nazionale del Bargello di Firenze.

 

Restauro di “Appennino”, di Giambologna; bozzetto in terracotta policroma conservato presso il Museo Nazionale del Bargello di Firenze.

 

2002

 

Restauro di “Aurora”, “Giorno” di Tribolo; due bozzetti in terracotta policroma conservati presso il Museo Nazionale del Bargello di Firenze.

 

Restauro di due “Leoni”; due sculture in terracotta del XVII secolo appartenenti alla Fondazione Primo Conti, Fiesole (FI).

 

2000

 

Restauro di “Ghirlanda” attribuita alla Bottega dei Della Robbia; ghirlanda in terracotta invetriata, inizi XV secolo, situata nella facciata del Santuario di Santa Maria delle Grazie di Colle di Val d'Elsa (SI). Ente consegnante SBAS Siena.

 

Spolveratura e manutenzione delle sculture collocate nella “Sala di Donatello” del Museo Nazionale del Bargello di Firenze.

 

1999 - 2000

 

Lettera di incarico da parte dell’Opificio Delle Pietre Dure per l’ultimazione del restauro e del montaggio di “Fonte Battesimale” di Benedetto Buglioni (smontaggio, progetto di restauro, restauro, progetto di montaggio meccanico, montaggio e ricollocamento in situ); terracotta invetriata del 1510 conservata presso la Chiesa di S. Giusto in Piazzanese, Prato (FI).

 

1999

 

Restauro di “Fonte Battesimale” di Benedetto Buglioni; terracotta invetriata del 1510 conservata presso la Chiesa di S. Giusto in Piazzanese, Prato (FI).

 

Collaborazione al restauro e al montaggio meccanico di “S. Giovanni Battista” di Michelozzo Michelozzi; statua in terracotta monumentale conservata presso la Chiesa della SS. Annunziata, FI. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Campagna di spolveratura, relazione sullo stato di conservazione (grafica e fotografica) in previsione del restauro di Sculture di Marino Marini; quarantuno statue in gesso, terracotta, cemento e pietra appartenenti al Museo Marino Marini di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

1998

 

Restauro, progetto di montaggio e montaggio meccanico di “Impresa di Leone X” di Luca di Andrea della Robbia detto “Il Giovane”; terracotta invetriata del 1518 circa conservata nella Sala di Clemente VIII del Museo di Castel S. Angelo di Roma. Ente consegnante Museo di Roma.

 

Restauro di “Pastore”; statuetta in terracotta policroma appartenente al presepe dell'Oratorio del Bigallo di Firenze.

 

Pulitura di “Busto di Luca Pitti”; terracotta policroma del XV secolo conservata presso il Museo degli Argenti di Firenze. Proprietà demaniale. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

 

                                                                            1997

 

Cantiere di restauro di un complesso di tre statue (S. Rocco, S. Lino Abate, S. Antonio) e della decorazione architettonica in terracotta policroma del XVI secolo nel Chiostro di San Vivaldo, Montaione (FI).

 

Restauro di “Angelo Reggicandelabro (I e II)” di Benedetto Buglioni; terracotta invetriata del XVI secolo conservata presso la Chiesa di S. Stefano a Serravalle Pistoiese (PT). Proprietà ecclesiastica. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

1996

 

Restauro di “Busto di Apostolo” di Pietro Francavilla; terracotta del XVI secolo conservata presso il Museo Bandini di Fiesole (FI). Proprietà ecclesiastica. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

 

GESSI, STUCCHI E CARTAPESTA

 

2010-2011

 

Perizia tecnica per il restauro di ‘Due leoni’, opere in gesso di Antonio Canova conservate nei depositi della Galleria dell’Accademia, Venezia.

 

Restauro  della scultura in gesso dei “Lottatori”, 1796, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano. Ente consegnante: Soprintendenza per i Beni Storico Artistici di Milano.

 

Restauro della scultura in gesso del “Galata Morente”, 1815, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano. Ente consegnante: Soprintendenza per i Beni Storico Artistici di Milano.

 

Restauro della scultura in gesso di “Ofelia”, 1922, Arturo Martini, Pinacoteca di Brera, Milano. Ente consegnante: Soprintendenza per i Beni Storico Artistici di Milano.

 

2009

 

Realizzazione della finitura di 'Tersicore', opera in gesso di Antonio Canova, Parigi, Collezione privata.

 

Consulenza tecnica per la finitura di 'Creugante e Damosseno', opere in gesso di Antonio Canova, Parigi, Collezione privata

 

2008-2009

 

Restauro della scultura in gesso colossale raffigurante ‘Napoleone’ di Antonio Canova, 1812, conservato presso la Pinacoteca di Brera di Milano.

 

2008

Restauro di scultura in gesso  raffigurante ‘Demostene’ conservato presso l’Agenzia delle Entrate di Firenze.

 

2006

Restauro di 13 opere in gesso conservate presso l’Istituto Gaetano Salvemini di Firenze (Fondazione della Scienza e della Tecnica).

 

Restauro di “Busto di Redentore” in stucco policromo, sec. XV, Ospedale di S. Maria Nuova, Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze. Esposto alla mostra “Santa Maria Nuova e gli Uffizi. Vicende di un patrimonio nascosto”. 25 giugno – 27 settembre 2006, Regie Poste degli Uffizi, Firenze.

 

2004-2006

 

Restauro di “Altare dei Misteri del Rosario” di Fra’ Stefano da Carpi e aiuti; altare in stucco policromo del XVII sec. situato nel Santuario di N. S. del Mirteto, Ortonovo, (SP). Ente consegnante SBAS Genova, Anspi Ortonovo.

 

2003

 

Consulenza tecnica per Ferriani Studio di Restauro di “Savio” di Fausto Melotti; scultura in gesso del 1938 appartenente alla Collezione Melotti e conservata nello Studio Melotti  di Milano.

 

Consolidamento strutturale in collaborazione con Ferriani Studio di Restauro della scultura in gesso “Danzatrice di Lucio Fontana. Collezione Privata.

 

2002 - 2003

 

Restauro di “Altare dei SS. Antonio e Rocco” opera di maestranze itineranti lombarde; altare in stucco policromo del 1672 situato nell'Oratorio di Sant'Antonio e San Rocco di Madrignano, Calice al Cornoviglio (SP).

 

2002

 

Restauro di “Ragno”, “Astacus Fluvialis” e “Perca Fluvialis”; modelli in gesso dipinto conservati presso l’Istituto Gaetano Salvemini, (Fondazione della Scienza e della Tecnica) di Firenze.

 

Restauro di “Anguilla” di Giorgio Kienerk; scultura in gesso policromo del 1893, collezione privata, esposta in occasione della mostra su Egisto Ferroni “Pittura dei campi. Egisto Ferroni e il naturalismo Europeo.” a Villa Mimbelli, Livorno.

 

2001

 

Restauro di “Album di Segantini”; coperta di album in stucco policromo e bronzato conservata presso l'Archivio del '900 di Rovereto (TR).

 

Restauro di “La Vergine addolorata”, “Decollazione del S. Giovanni Battista”, “S. Carlo Borromeo”, “S. Girolamo”, “S. Francesco riceve una visita”, “Visitazione”; sei dipinti ad olio su scagliola del XVII secolo conservati presso la Pinacoteca Nazionale di Siena.

 

2000

 

Restauro di “Album di Segantini”; coperta di album in stucco policromo e bronzato conservata presso l'Accademia di Brera di Milano ed esposta in occasione della mostra “La Brianza Dipinta” nel Palazzo Reale di Monza. Ente consegnante: SBAS Milano.

 

Perizia tecnica e proposta di restauro di “Danzatrice 1953”, “Danzatrice 1953” di Marino Marini; sculture in gesso policromo del 1953 conservate presso il Museo Marino Marini di Firenze.

 

1999

 

Collaborazione al cantiere di restauro di “Cappella Palatina con stucchi di Giacomo e Giuseppe Serpotta e pareti dorate” (realizzazione del calco del motivo vegetale situato sul cornicione); stucchi di Giacomo e Giuseppe Serpotta realizzati nel 1684-85 e situati nella Cappella Palatina del Castello di Ventimiglia a Castelbuono (PA).

 

Campagna di spolveratura, relazione sullo stato di conservazione (grafica e fotografica) in previsione del restauro di Sculture di Marino Marini; quarantuno statue in gesso, terracotta, cemento e pietra appartenenti al Museo Marino Marini, Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Restauro di “Grande Cavaliere” di Marino Marini; scultura in gesso policromo del 1952-53 conservata presso il Museo Marino Marini di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

1997

 

Restauro di “Madonna con Bambino e cherubini”; calco robbiano in gesso situato nella Corte dei Conti di Firenze.

1996

 

Restauro di “Due sculture in gesso raffiguranti cavalli”; scultura in gesso conservata presso l'Opificio delle Pietre Dure di Firenze.

 

CERE

 

2010-2011

 

Restauro (in corso) del bozzetto in legno policromo e cera della ‘Tomba di Tiziano’, opera di Antonio Canova, Galleria dell’Accademia, Venezia.

 

2007-2008

 

Restauro del bozzetto in cera raffigurante il “Monumento Equestre ad Alessandro VII Farnese”  di Francesco Mochi (Piacenza), inizio sec. XVII, Museo Nazionale del Bargello, Firenze. Ente consegnante S.S.P. Polo Museale di  Firenze.

 

2005-2006

 

Restauro di “Ercole e l’Idra” di Giambologna; bozzetto in cera appartenente alla Fondazione Loeser conservato presso il Palazzo Vecchio. Ente consegnante Polo Museale Fiorentino, Comune di Firenze.

Esposto alla mostra “GIAMBOLOGNA, gli dei, gli eroi. Genesi e fortuna di uno stile europeo nella scultura”. Museo nazionale del Bargello, 2 marzo – 15 giugno 2006.

 

Restauro di “Bambin Gesù” in cera, sec. XVIII, appartenente al Museo dell’Abbazia di Vallombrosa, Reggello. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Restauro di “Bambin Gesù” in cera entro teca in vetro con seta e taffetas, sec. XVII, Ospedale di S.Maria Nuova, Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze. (Restauro in collaborazione con Tissage di Donatella Mascalchi). Esposto alla mostra “Santa Maria Nuova e gli Uffizi. Vicende di un patrimonio nascosto”. 25 giugno – 27 settembre 2006, Regie Poste degli Uffizi, Firenze.

 

2003-2004

 

Restauro di “Ritratto di Francesco I” di Benvenuto Cellini; bassorilievo in cera su vetro del 1521 conservato presso il Museo Nazionale del Bargello. Ente consegnante Polo Museale Fiorentino.

 

Restauro di “Deposizione di Cristo” di Daniele da Volterra; altorilievo in cera su ardesia del XVI secolo conservato presso il Museo Nazionale del Bargello ed esposto in occasione della mostra “La Venere di Urbino” al Palais des Beaux Arts di Bruxelles. Ente consegnante Polo Museale Fiorentino.

 

2002 - 2003

 

Restauro di “Cavallo”; piccolo cavallo in cera del XVIII secolo conservato presso l'Accademia di Brera di Milano.

 

Restauro di “Braccio” e “Gamba”; parti anatomiche in cera del 1800 conservate presso l'Accademia di Brera di Milano.

 

2001

 

Restauro di “Bambinello”; cera appartenente al presepe dell'Oratorio di San Niccolò di Prato (FI) esposta in occasione della mostra “Storia di Natale; Iconografia della Natività e sacra rappresentazione alle origini del Presepio popolare toscano” al Santa Maria della Scala di Siena.

 

Restauro di “Bulbi oculari” realizzati da Egisto Tortori; cere appartenenti alla collezione Zoologica dell’Istituto Gaetano Salvemini (Fondazione della Scienza e Tecnica) di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Restauro di “Embrioni di gatto” realizzati da Susini o Tortori; cere appartenenti alla collezione Zoologica dell’Istituto Gaetano Salvemini (Fondazione della Scienza e Tecnica) di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Restauro di “Sviluppo del pulcino”; cere appartenenti alla collezione Zoologica dell’Istituto Gaetano Salvemini (Fondazione della Scienza e Tecnica) di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Restauro di “Ciclo parassita del grano” realizzato da Egisto Tortori; cere appartenenti alla collezione Zoologica dell’Istituto Gaetano Salvemini (Fondazione della Scienza e Tecnica) di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Restauro di “Proteus Anguinus”; cera appartenente alla collezione Zoologica dell’Istituto Gaetano Salvemini (Fondazione della Scienza e Tecnica) di Firenze. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Incarico da parte dell’Opificio delle Pietre Dure per la realizzazione di calchi di precisione su parti di “Cere dell’Abbazia di S. Spirito a Caltanissetta” del XIX secolo.

 

1999

 

Restauro di “Testa miologica in cera” realizzata sotto la guida del prof. Pietro Magistretti; testa anatomica in cera della prima metà dell'Ottocento conservata presso il Gabinetto dei Disegni della Biblioteca di Belle Arti di Brera di Milano. Ente consegnante SBAS Milano.

 

1998

 

Restauro di parte della collezione di “Frutti in ceroplastica” di L. Calamai; del XVIII-XIX secolo conservata presso il Museo Botanico di Firenze.

 

Restauro di “Pannello didattico realizzato in cera su vetro”; rilievo anatomico in cera su pannello in vetro conservato presso l’Istituto Gaetano Salvemini, (Fondazione della Scienza e della Tecnica) di Firenze.

 

VETRO, CRISTALLO DI ROCCA, VETRATE

 

2011

 

Restauro delle Vetrate cieche (due) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

2010

 

Restauro delle Vetrate (n° 22, 18) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

Restauro di “Vetri veneziani e vetri dipinti (n°43)” dal XVI secolo al XIX secolo, dalle Collezioni del Castello del Buonconsiglio di Trento. Ente consegnante Soprintendenza di Trento.

 

Restauro di un Vetro dorato romano proveniente da Crevalcore. Ente consegnante Opificio delle Pietre Dure, Firenze.

 

2009

 

Restauro delle Vetrate (n° 24, 23) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

Restauro di “Tre Lampadari”; lampadari in cristallo e ottone del XIX secolo conservati in  Palazzo Giuli (Palazzo BLU) a Pisa.

 

2008

 

Realizzazione di due nuovi telai e montaggio di Quattro vetrate (n° 4, 1) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

Restauro delle Vetrate (n° 4, 1) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

2007-2008

 

Realizzazione di quattro nuovi telai e montaggio di Quattro vetrate (n° 12, 9, 8, 5) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

Restauro delle Vetrate (n° 8, 5) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

2005-2006

 

Restauro del “Banco di Chimica di Pietro Leopoldo”; collezione di strumenti scientifici in vetro conservati presso l’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze.

 

Restauro di Vetrata Liberty realizzata dalla Bottega Chini appartenente all’Unione Industriali di Massa Carrara.

 

Collaborazione al restauro pilota della Vetrata (n°18) del XVI secolo della Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze nei Laboratori dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

Realizzazione di cinque nuovi telai e montaggio di Cinque vetrate (n°22, 21, 18, 17, 16) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

Realizzazione di quattro nuovi telai e montaggio di Quattro vetrate (n°25, 15, 14, 13) del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze. Ente consegnante BML di Firenze.

 

2004-2005

 

Esecuzione in collaborazione con l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze del rilievo grafico in previsione del restauro delle “27 vetrate del XVI secolo della Biblioteca Laurenziana” di Firenze; consulenza tecnica per il progetto delle controvetrate di protezione.

 

Restauro di “Lampadario veneziano”; lampadario in vetro del XIX secolo conservato in  Palazzo Giuli (Palazzo BLU) a Pisa.

 

2003

 

Perizia tecnica per il restauro di “25 vetrate appartenute al Panfilo Reale Savoia di re Umberto I”; vetrate del 1900 in stile liberty conservate al Museo Navale di La Spezia (SP).

 

2002

 

Restauro di “Forma di bottiglia con ossa e ceneri di vari Santi” e “Reliquiario a brocca con ossa di Santa Erina Vergine”; due reliquiari in cristallo di rocca conservati presso il “Tesoro di San Lorenzo” delle Cappelle Medicee di Firenze esposti in occasione della mostra “Islam Specchio d’Oriente” a Palazzo Pitti, Firenze.

 

Restauro di “Teca in vetro”; teca in vetro conservata presso l'Accademia Chigiana di Siena.

 

Restauro “Bicchiere in vetro” del XV secolo appartenente al Museo Civico di Pistoia. Ente consegnante SBAR Firenze.

 

2000-2002

 

Restauro di “La collezione dell’Accademia del Cimento”; collezione di strumenti scientifici in vetro conservati presso l’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze.

 

2001

 

Restauro di 36 manufatti in vetro facenti parte di “La collezione dell’Accademia del Cimento”; collezione di strumenti scientifici in vetro del XVII secolo conservati presso l’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze.

A restauro ultimato i manufatti sono stati esposti dal 19 al 26 Marzo 2001 alla Galleria degli Uffizi di Firenze in occasione di “La Settimana della Scienza”.

 

Lettera di incarico da parte dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per il restauro di “Reliquiario a bicchiere”; reliquiario in vetro del XIX secolo appartenente alla collezione Bardini e conservato presso il Palazzo De’Mozzi di Firenze.

 

Lettera di incarico da parte dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per il restauro di “Vaso reliquiario con coperchio”; reliquiario in vetro con ornamenti azzurri e dorature del XVI secolo conservato presso il Museo Bardini di Firenze.

 

Lettera di incarico da parte dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per il restauro di “Croce”; croce di Cristo in cristallo di rocca e bronzo dorato del XVI secolo conservata presso il Museo Bardini di Firenze.

 

Lettera di incarico da parte dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze per il restauro di “Posate in cristallo di rocca” (cucchiaio; forchetta; coltello); posate in cristallo di rocca conservate presso il Museo Bardini, Firenze.

 

1999

 

Restauro della collezione di “Invertebrati marini” di Leopold e Rudolph Blashka; modelli in vetro con policromia sovradipinta del 1870 circa conservati presso l’Istituto Gaetano Salvemini  di Firenze (Fondazione della Scienza e della Tecnica). Ente consegnante SBAS Firenze.

Il restauro è visibile sul sito WEB: www.imss.fi.it/fondaz/indice.html

 

Restauro di alcuni elementi di “Lampadario Lorenese della Sala Bianca di Palazzo Pitti” (restauro di tre bracci in vetro con relativo piattino, ricostruzione di un pendente frammentario e restauro di una calotta in vetro); lampadario in vetro della Sala Bianca di Palazzo Pitti. Ente consegnante SBAS Firenze.

 

Campagna di spolveratura di “Lampadari della Sala Bianca in Palazzo Pitti”; lampadari in vetro della Sala Bianca di Palazzo Pitti di Firenze. Ente consegnante Galleria Palatina Firenze.

 

Inventario analitico sullo stato di conservazione, in previsione del loro restauro, di “Manufatti in vetro esposti e immagazzinati all’Istituto e Museo di Storia della Scienza” di Firenze.

 

Restauro di “Pannello didattico realizzato in cera su vetro”; rilievo anatomico in cera su pannello in vetro conservato presso l’Istituto Gaetano Salvemini di Firenze (Fondazione della Scienza e della Tecnica).

 

Restauro di “Sfera in vetro contenente un vascello”; sfera in vetro conservata presso l’Istituto Gaetano Salvemini (Fondazione della Scienza e della Tecnica) Firenze.

 

1998

 

Restauro di “Vaso a forma di secchia in vetro lattiginoso”; vaso in vetro lattiginoso del XVII secolo conservato presso l’Istituto e Museo di Storia della Scienza di Firenze.

 

Restauro di “Vaso reliquiario e frammenti del coperchio in vetro”; vaso in vetro con ornamenti azzurri e dorature del XVI secolo conservato presso il Museo Bardini di Firenze.

 

Restauro di parte di “Posate in cristallo di rocca e bronzo dorato”; del XVI secolo conservate presso il Museo Bardini di Firenze.

 

 

MAIOLICHE

 

2006- 2010

 

Restauro (in preparazione) di 36 piastrelle in ceramica del XVI secolo provenienti dall’Ospitalia del Mare, Levanto, SP. Ente consegnante Comune di Levanto.

 

2003

 

Restauro di “Acquasantiera” del 1881 attribuita a Galileo Chini. Collezione Privata.

 

2001

 

Restauro di “La predicazione di Giovanni Battista” attribuito ad Orazio Fontana; piatto istoriato in maiolica del 1556-1575 appartenente alla Collezione Chigi Saracini e conservato presso l’Accademia Chigiana di Siena.     

 

Restauro di “Annunciazione” della cerchia di Rutilio Manetti; piatto in ceramica e smalto nero, Siena, prima metà del XVII secolo, appartenente alla Collezione Chigi Saracini e conservato presso l’Accademia Chigiana di Siena.

 

Restauro di “La continenza di Scipione”, “Ratto delle Sabine”, “Mosè che detta le tavole della legge”, “Paesaggio con uomo e donna con bambino”, “Lago con viandanti”, “Paesaggio con architetture”, “Paesaggio con giardini, fontane e rovine”, “Ratto d’Europa”, “Barche e rematori”: opere di Bartolomeo Terchi; vasi cuspidati, monoansati in maiolica dipinta in piena policromia, 1730 ca., San Quirico (Siena), appartenenti alla Collezione Chigi Saracini e conservati presso l’Accademia Chigiana di Siena.

 

2000

 

Pronto intervento su “La predicazione di Giovanni Battista” attribuito ad Orazio Fontana; piatto istoriato in maiolica del 1556-1575 appartenente alla Collezione Chigi Saracini e conservato presso l’Accademia Chigiana di Siena.

 

LAPIDEI E ALTRI MATERIALI

 

2009-2010-2011

 

Restauro di ‘42 opere’di Francesco Somaini, in bronzo, ferro, cemento, gesso, alpacca, peltro, realizzate fra il 1948 e il 1995, in mostra ai Sassi di Matera dal 18 giugno al 13 ottobre 2011

 

2009-2010

 

Restauro, in collaborazione con Daniela Manna, dei tondi, finestra e stemma in materiale lapideo di Ponte Vecchio, Firenze. Ente consegnante Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino.

 

Restauro di Onice giallo, opera di Pietro Consagra, Collezione privata.

 

Restauro del Busto in marmo di Galileo Galilei, opera di Carlo Marcelletti, 1674-77, Museo di Storia della Scienza, Firenze.

 

Restauro di 18 reliquiari in materiali diversi, Depositi dell’Ospedale di S.M. Nuova, Firenze. Ente consegnante Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino.

 

Restauro di 4 candelabri in legno argentato e policromo, Depositi dell’Ospedale di S.M. Nuova, Firenze. Ente consegnante Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino.

 

2008-2009

 

Restauro dei paramenti lapidei del lato sud del Chiostro di S. Antonino, Museo di S. Marco, Firenze. Ente consegnante Soprintendenza speciale per il polo Museale Fiorentino.

 

 

Restauro dei paramenti lapidei della Facciata di Via della Dogana, Museo di S. Marco, Firenze. Ente consegnante Soprintendenza Speciale per il polo Museale Fiorentino.

 

Restauro di ‘Prometeo’, Francesco Somaini, Bronzo 1969.

 

Restauro di ‘Scultura da Parete I’, Francesco Somaini, conglomerato ferrico, 1962.

 

Restauro di Fontana in peltro, Fondazione Scienza e tecnica Firenze.

 

2007

 

Manutenzione di Traccia Tragica e Matrice, Francesco Somaini, Bronzo 1979.

 

Manutenzione di Matrici per Traccia anamorfica 1982-84, Francesco Somaini, Bronzo 1982-84.

 

2006

 

Restauro di “Frammento architettonico in marmo con intarsi in vetro dorato e dipinto”, sec. XIII-XIV, Museo Diocesano di Pistoia. Ente consegnante SBAS Firenze.

In mostra “Moments of Vision: Venice and the Islamic World ca. 1300-1700” a Parigi, Institut di monde Arabe/New York, The Metropolitan Museum of Art, 2 ottobre 2006 – 18 febbraio 2007 / 26 marzo - 8 luglio 2007

 

2005-2006

 

Restauro della “Tomba Minghetti”, monumento funebre in terracotta invetriata situato dentro il Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna. Ente consegnante SBAS Bologna.

 

 

Restauro di “Grande Nauta, 1960” di Francesco Somaini; grande scultura in fusione di ferro situata nel Comune di Lomazzo,&



Associazione Bastioni Associazione per la ricerca e lo studio delle opere d’arte
CF 94128880484 - statuto registrato agenzia delle entrate Firenze 2 il 06/10/2005 5576.serie 30